Home   /  Domande frequenti

Domande frequenti

Per quale motivo dovrei donare il mio sangue?

Il sangue umano è un prodotto naturale, non riproducibile artificialmente e indispensabile alla vita. Donare il sangue è un atto volontario e gratuito, è un dovere civico, è una manifestazione concreta di solidarietà verso gli altri. Proprio il fatto che il sangue sia raro implica la necessità di metterlo a disposizione di altri individui che potrebbero trovarsi in situazione di bisogno.

Tutti possono diventare donatori?

Chiunque abbia compiuto i 18 anni di età e pesi più di 50 kg. può presentarsi presso la propria sede AVIS Comunale o la sede dell’AVIS Provinciale di Rovigo per compilare o consegnare la Tua domanda di Aspirante Donatore.

Donare sangue è dannoso per la salute?

Grazie all'accurata selezione per un adulto sano la donazione di sangue non comporta alcun rischio.
Esistono precise disposizioni che regolano la raccolta del sangue:
la quantità del sangue che viene prelevata, il tempo che deve trascorrere tra una donazione di sangue; la frequenza annua delle donazioni non deve essere superiore a 4 nell’uomo e a 2 nelle donne in età fertile.I controlli e le visite periodiche effettuate a ciascun donatore prima di ogni donazione sono uno strumento di medicina preventiva, a tutela dello stato di salute generale del donatore.

La privacy dei risultati delle mie analisi è garantita?

Il segreto medico e la legge sulla "Privacy", che individua le "figure" responsabili al trattamento dei dati in questione assicura la massima discrezionalità e segretezza di tutti gli aspetti sanitari e dei risultati delle analisi effettuate.

Quali vantaggi ho ad iscrivermi all‘Avis?

Un nostro slogan recita "donare sangue: una scelta per gli altri, una scelta per se stessi". A livello individuale si ha la gratificazione morale di concorrere alla soluzione di un grave problema e l’orgoglio di appartenere ad una componente attiva del volontariato socio-sanitario, decisiva per la costruzione del sistema trasfusionale. Inoltre, donare regolarmente sangue garantisce al donatore un controllo costante del proprio stato di salute attraverso visite mediche ed accurati esami di laboratorio, eseguiti ad ogni prelievo.

Per quali motivi potrei risultare non idoneo a diventare donatore o essere escluso dalla donazione?

Le cause per le quali una persona può essere valutata non idonea o sospesa sono molteplici e tutte determinate dal principio di salvaguardare la salute sia del donatore sia del ricevente.
Alcuni esempi sono:

Esclusione permanente per: :malattie autoimmuni, cardiovascolari, del sistema nervoso centrale; neoplasie o malattie maligne; diabete insulino - dipendente; alcuni tipi di malattie infettive (epatite B, C, ad eziologia indeterminata, AIDS, ecc.), alcolismo cronico; assunzione di droghe; comportamenti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive; tendenza anomala all'emorragia.

Esclusione temporanea per: periodi variabili da settimane ad anni in caso di:tubercolosi, toxoplasmosi, esposizione accidentale al sangue o a strumenti contaminati; trasfusione di sangue o di emocomponenti o di plasmaderivati; endoscopia, trapianto di tessuti o cellule, intervento chirurgico di rilievo; agopuntura, piercing, tatuaggi, rapporti sessuali occasionali a rischio, viaggi, vaccinazioni.

Inoltre per condizioni legate alla visita (per esempio valori di pressione arteriosa troppo alti o bassi) o agli esami effettuati (esempi, valori di emoglobina o ferro bassi,esami del fegato elevati, positività dei marcatori virali, ecc.), ed eventualmente altro a giudizio del medico.

Ultime news

Comunicato punto ristoro Donatori
1 settembre 2017

Si porta a conoscenza dei D...

Assemblea annuale il 26-02-2017 ore 14.30 Ostello Amolara Adria
2 febbraio 2017

IMPORTANTE MESSAGGIO A TUTTI I DONATORI
18 dicembre 2015

Caro amico,


i candidati all...

Prossimi eventi

59 Festa annuale del donatore
16 settembre 2017

FOTO 59^ FESTA
16 settembre 2017

Assemblea annuale il 26-02-2017 ore 09.30 Ostello Amolara Adria
2 febbraio 2017

58 Festa annuale del donatore
11 settembre 2016

L'AVIS ADRIA indice la 58 f...

Avis Comunale Adria
Sede Legale: in Via Dante, 13 45011 ADRIA (RO) tel. 333-3011263
Sede amministrativa ed operativa: in via Dante, 13 45011 ADRIA (RO) (interno Casa delle Associazioni)
Centro Unico Chiamata Adria via Badini, 44 tel 0426-40520



ORARIO DI APERTURA:
DAL LUNEDI AL VENERDI
IL MATTINO 08:30 - 12:30

Ricorda che la SEDE dell’AVIS è la CASA di ogni DONATORE

Il sito del periodico AVIS Regionale Veneto Il sito del periodico AVIS Regionale Veneto